Elettrodi Biatrodes

Elettrodi: non chiamateci accessori, ma dispositivi medici.

Ausilio essenziale per una corretta analisi di composizione corporea, gli elettrodi in commercio non offrono tutti le stesse prestazioni. Condizionati anche da un’ampia varietà di prezzi, alcuni utenti BIA talvolta non riescono a decodificare le caratteristiche tecniche del prodotto acquistato, utilizzando di fatto dispositivi non idonei possono cambiare i risultati del test in maniera significativa.

Nel recente lavoro “Different displacement of bioimpedance vector due to Ag/AgCl electrode effect” un gruppo di Ingegneri, medici e ricercatori esperti di composizione ha pubblicato i risultati ottenuti utilizzando 9 differenti tipologie di elettrodi, tra cui anche il modello Akern BIAtrodes. Elettrodi con alte impedenze intrinseche falsavano fino ad un grado il valore di angolo di fase , con valori di Rz ed Xc tali da posizionare il vettore BIVA in quadranti errati. E’ implicito che anche le stime quantitative (ad esempio Acqua Totale, Massa Magra, Massa Cellulare, Massa grassa) vengono falsate da letture sbagliate di Impedenza.

Gli elettrodi per analisi BIA Biatrodes Akern hanno superato egregiamente la prova, mostrando valori di impedenza instrinseca ottimali (25,74 Ohm) per l’analisi BIA/BIVA.